Porto Empedocle, la spiaggia di Montalbano piena di liquami delle fogne

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Giugno 2013 13:58 | Ultimo aggiornamento: 14 Giugno 2013 13:58
Porto Empedocle, la spiaggia di Montalbano deurpata dai liquami delle fogne

Porto Empedocle, la spiaggia di Montalbano deurpata dai liquami delle fogne

AGRIGENTO- La spiaggia di Porto Empedocle, quella sulla quale si affaccia la villa del commissario Montalbano, è stata deturpata dagli scarichi fognari. A presentare la denuncia è stata Mareamico, l’associazione ambientalista presieduta da Claudio Lombardo che segnala un grave sversamento di liquami provenienti dalla montagna soprastante la spiaggia, attraversano la strada dentro un canale di gronda e si riversano fino in mare.

Proprio all’altezza del varco di Macallè, descritto nel romanzo di Andrea Camilleri intitolato appunto “La presa di Macallè“, una coltre nera di liquami deturpa il lido. L’associazione ambientalista ha chiesto al sindaco di imporre urgentemente il divieto di balenazione temporaneo. Tempo poche ore e il primo cittadino, Calogero Firetto (Udc), notifica la sua risposta: a determinare gli sversamenti, sarebbe stata “un’avaria alla pompa di sollevamento dei liquami di contrada Ciuccafa”.

“Il Comune – prosegue la nota del sindaco – ha segnalato il guasto a Girgenti Acque che sta riparando l’avaria, mentre con i mezzi comunali abbiamo realizzato una sorta di diga per evitare che i liquami finiscano in mare”.

In via precauzionale, Firetto, ha poi firmato un’ordinanza che vieta la balneazione fino a risoluzione del guasto.