Previsioni meteo: caldo e afa fino a giovedì, poi maltempo e freddo

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 agosto 2018 9:45 | Ultimo aggiornamento: 22 agosto 2018 9:45
Previsioni meteo: caldo e afa fino a giovedì, poi maltempo e freddo

Previsioni meteo: caldo e afa fino a giovedì, poi maltempo e freddo

ROMA – Il maltempo si avvicina. Fino a giovedì resta il sole su gran parte dell’Italia, con temperature che negli ultimi giorni sono tornate su valori elevati soprattutto al Nord, con gli oltre 33-34°C su città come Milano, Bologna, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Firenze e Padova e Trieste. A provocare questo ritorno del caldo l’espansione dell’anticiclone delle Azzorre assieme a quello africano dal Marocco. Ma da venerdì si cambia.

La Protezione civile ha emanato un allerta meteo in sei regioni, in cui arriveranno nubifragi e maltempo, con il rischio di nuovi dissesti idrogeologici. In Calabria, appena colpita dalla tragedia del Pollino, il bollino giallo riguarda il rischio idraulico, come anche in Sicilia, il rischio temporali (insieme a Basilicata) e il rischio idrogeologico, con Abruzzo, Sardegna, Sicilia e Veneto (Alto Piave).

“Le condizioni atmosferiche sull’Italia non subiranno sostanziali modifiche probabilmente fino alla giornata di venerdì”, spiegano i metereologi di Epson Meteo: l’atmosfera resterà “instabile, quindi favorevole alla formazione di molti temporali, non solo attorno alle aree montuose, ma localmente anche nelle località di mare, specialmente quelle del Sud e delle Isole maggiori. Nel frattempo il caldo resterà intenso e le temperature oltre la norma soprattutto al Nord e in Toscana, dove il termometro potrebbe anche sfiorare i 35 gradi”.

Dal weekend poi cambierà la temperatura, con una “perturbazione dalla Scandinavia con acquazzoni e netto calo delle temperature, specie al Nord”, mentre il Sud dovrebbe rimanerne fuori, dichiara Edoardo Ferrara di 3bmeteo, che avverte comunque sui temporali nei prossimi giorni: “Saranno localizzati ma a tratti intensi, con rischio di qualche nubifragio, grandine e improvvise raffiche di vento”.