Previsioni meteo, arriva il maltempo: venti di burrasca e allerta gialla in 4 regioni

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 settembre 2018 8:26 | Ultimo aggiornamento: 24 settembre 2018 8:44
Previsioni meteo, arriva il maltempo: venti di burrasca e allerta gialla in 4 regioni

Previsioni meteo, arriva il maltempo: venti di burrasca e allerta gialla in 4 regioni (foto Ansa)

ROMA –  Le temperature quasi estive di questi giorni non dureranno. Una perturbazione di origine atlantica sta per portare il maltempo anche sull’Italia, con venti forti dai quadranti settentrionali e temperature in sensibile diminuzione da oggi, lunedì 24 settembre, su tutto il centro-nord.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.

I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche. L’avviso prevede venti forti settentrionali con raffiche di burrasca sul Piemonte, in estensione a Lombardia, Provincia Autonoma di Trento, Veneto, Emilia-Romagna, Marche, Umbria e Toscana, in estensione dalla mattinata a Lazio, Abruzzo e Molise, con possibili mareggiate sulle coste esposte. Previste inoltre precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Emilia-Romagna e Marche, in estensione dalla mattinata ad Abruzzo e Molise.

I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di lunedì 24 settembre allerta gialla sulla Romagna, sulle Marche e sui settori costieri di Abruzzo e Molise.

Permane inoltre l’allerta gialla per rischio idrogeologico localizzato sul Veneto, bacino dell’Alto Piave, a causa della frana della Busa del Cristo, nel comune di Perarolo di Cadore (Belluno), sulla quale è in corso un continuo e attento monitoraggio