Previsioni meteo: ancora neve al Nord, pioggia e gelicidio al Centro e al Sud

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 marzo 2018 19:52 | Ultimo aggiornamento: 1 marzo 2018 20:02
Previsioni meteo: ancora neve al Nord, piogge e gelicidio al Centro e al Sud

Previsioni meteo: ancora neve al Nord, piogge e gelicidio al Centro e al Sud

ROMA – Dopo Roma, giovedì 1° marzo la neve è arrivata anche al Nord Italia, città comprese, mentre al Sud le temperature sono tornate a salire e nei prossimi giorni si arriverà ad avere anche 20 gradi.

Secondo le previsioni meteo, il gelo di questi ultimi giorni si attenuerà ma il maltempo non rlascerà il Paese. Mentre la primavera anticipata al Sud, con il rapido passaggio dal gelo a temperature miti, sembra confermare le anomalie climatiche in atto.

“Al momento – spiega il meteorologo di 3bmeteo.com, Francesco Nucera – è in azione una nuova perturbazione dalla Spagna, che trasporta anche aria più mite”. Le nevicate al Centronord, precisa, “si andranno esaurendo nel corso della prossima notte mentre una nuova perturbazione venerdì 2 marzo raggiungerà l’Italia portando occasione per altre nevicate a bassa quota al Nord, specie al Nord Ovest. Possibile episodi di gelicidio (quando la pioggia gela a contatto con il terreno) su Emilia orientale, Romagna e Marche interne, con pericolo per la guida sulle strade. Sul resto d’Italia soffieranno venti di Scirocco e Libeccio con conseguente aumento termico e solo piogge con la neve relegata solamente alle alte quote”.

Per quanto riguarda il Sud e Sicilia e Sardegna “non si escludono punte fino a 18-20 gradi, 15-17 tra Lazio e Campania con evidente sbalzo termico, ancora freddo al Nord”. Il weekend si annuncia poi turbolento. “Mentre l’aria gelida andrà ritirandosi sul Nord Europa – sottolineano da 3bmeteo – si andrà aprendo invece un canale di bassa pressione dall’Atlantico. Si attende così il passaggio di altre perturbazioni con fenomeni sabato sopratutto sulle Tirreniche. Dopo la breve tregua di domenica è prevista poi una nuova perturbazione. Il tutto accompagnato da un sali e scendi delle temperature ma senza il grande freddo di questi ultimi giorni”.