Previsioni meteo, al Sud arrivano i temporali di calore

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 agosto 2018 9:56 | Ultimo aggiornamento: 3 agosto 2018 9:56
Previsioni meteo, al Sud arrivano i temporali di calore

Previsioni meteo, al Sud arrivano i temporali di calore

ROMA – Cambia il tempo sull’Italia, soprattutto al Sud. Dopo giorni bollenti la morsa dell’afa si allenterà leggermente oggi,  [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] venerdì 2 agosto, e per il primo weekend di agosto i meteorologi prevedono instabilità al Sud, mentre il Centro-Nord continuerà a soffrire.

Il 3 agosto l‘allerta meteo per il caldo, con il bollino rosso del ministero della Salute, toccherà 12 Comuni: Bologna, Bolzano, Brescia, Firenze, Genova, Milano, Perugia, Pescara, Torino, Trento, Venezia e Verona. Il livello 3, il massimo, indica condizioni di emergenza, ondate di calore, con possibili effetti negativi sulla salute di tutti, non solo su categorie a rischio come anziani, bambini molto piccoli e persone affette da malattie croniche.

Temperature a ridosso dei 40 gradi in Sardegna, dove la Protezione civile regionale ha diramato un bollettino di allerta per alto rischio di incendi in alcune zone. A Firenze il Comune raccomanda di limitare le attività all’aperto soprattutto per anziani, bambini e soggetti fragili, a Bologna le alte temperature hanno spinto l’Usl a prolungare l’allerta per la città e anche per i comuni limitrofi. E sul litorale veneto il tasso di umidità ha raggiunto il 100%.

Immediatamente al confine con l’Italia, in Svizzera, a causa della siccità sono stati mobilitati gli elicotteri dell’esercito per abbeverare le mucche sugli alpeggi. Secondo le previsioni del Centro Epson Meteo nel primo fine settimana di agosto il caldo resterà ancora intenso soprattutto al Centro-Nord, dove il termometro potrà raggiungere picchi di 36-37 gradi. Al Sud e sulle Isole tempo instabile con il rischio di temporali. 

Intanto il caldo di questi giorni ha fatto registrare anche picchi nei consumi di energia elettrica, e in alcune località ci sono stati anche corto circuiti dovuti proprio al sovraccarico della rete.