Rifiuti, Ceccanti punge La Russa: “Ammette che il Dl è stato riscritto”

Pubblicato il 23 novembre 2010 14:32 | Ultimo aggiornamento: 23 novembre 2010 14:32

Stefano Ceccanti

Il senatore del Pd Stefano Ceccanti all’attacco del ministro Ignazio La Russa.  “Nella mia consueta interrogazione – spiega Ceccanti – sul decreto fantasma relativo all’immondizia a Napoli segnalo al presidente del Consiglio che le esternazioni di questa mattina del ministro La Russa ammettano esplicitamente che il testo del decreto è stato riscritto in modo sostanziale dopo il Consiglio dei Ministri di giovedì”.

“Chiedo – precisa Ceccanti – pertanto di sapere quale testo sia stato effettivamente approvato dal Consiglio dei Ministri, unico organo abilitato a deliberare in materia, e quali mani abbiano lavorato, stiano lavorando, con quale mandato e da parte di chi in questi sei giorni, al di fuori delle procedure stabilite dall’ordinamento”.