Ambiente

Smog a Milano: livelli Pm10 superati per otto giorni consecutivi

Smog a Milano: livelli Pm10 superati per otto giorni consecutivi

Milano sotto lo smog (Ansa)

MILANO – A Milano, come in altre città della regione, anche sabato 10 dicembre le centraline della rete di monitoraggio della qualità dell’aria di Arpa (Azienda regionale della protezione dell’ambiente) hanno registrato valori di PM10 superiori ai 50 microgrammi per metro cubo.

A Milano il superamento è stato registrato per 8 giorni consecutivi (così come a Bergamo, Lodi, Monza e Brianza, Pavia, Varese). Sono invece 11 i giorni consecutivi nella provincia di Brescia, 10 in quella di Cremona, 2 in provincia di Como e Lecco. Secondo Arpa fra oggi e domani il tempo potrebbe portare a un temporaneo parziale calo dei valori più alti, ma da martedì potrebbe tornare una situazione meteorologica non favorevole.

‘anno scorso, proprio di questi tempi, ci si ritrovò in piena emergenza; e il ministero dell’Ambiente preparò un Piano per ridurre l’inquinamento atmosferico: un crono-programma, via via concordato con le Regioni nell’ambito di un tavolo ad hoc dedicato all’argomento, che prevedeva un pacchetto di misure legate in particolare alla mobilità sostenibile (alcune poi cristallizzate nel Collegato ambientale) e all’innovazione.

Nonostante alcuni miglioramenti della qualità dell’aria in Europa, l’inquinamento atmosferico – in base ai recenti dati dell’Agenzia europea per l’Ambiente – resta il principale fattore ambientale di rischio per la salute umana: abbassa la qualità della vita e si stima sia causa di 467 mila morti premature l’anno. In Italia sono circa 60 mila all’anno le morti da polveri sottili. Le zone più esposte a questo problema sono quelle del nord e centro nord come Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna, parte della Toscana e delle Marche.

To Top