Spiagge del Lago di Garda: le più inquinate dove è meglio non fare il bagno

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 agosto 2015 13:53 | Ultimo aggiornamento: 3 agosto 2015 13:53
Spiagge del Lago di Garda: le più inquinate dove è meglio non fare il bagno

Una spiaggia del Lago di Garda

BRESCIA – Volete fare il bagno nel Lago di Garda? Ecco quali spiagge scegliere e quali, soprattutto, evitare. L’elenco arriva da Legambiente, che con la sua Goletta dei Laghi ha effettuato i prelievi di acqua e poi ha misurato i livelli di batteri presenti, trovando soprattutto “Enterococchi intestinali” ed “Escherichia Coli”, cioè quelli delle feci, sintomo di un insufficiente sistema di depurazione.

Il risultato non è benevolo nei confronti del lago lombardo. Sono infatti ben sei su le le foci di torrenti fortemente inquinante a Salò, Rivoltella, Toscolano, Lonato e Padenghe. Ma vediamo nel dettaglio tutte le spiagge monitorate.

 

Fortemente inquinate

Salò (località le Rive)

Rivoltella, frazione di Desenzano tra il civico 49 e il 53 (via Agello)

Foce del rio Maguzzano, che sfocia tra il Lido di Lonato e Padenghe

Foce del torrente nei pressi del porto di Padenghe

Inquinate

Foci del torrente Bornico a Toscolano

Foci del torrente Barbarano a Salò

Entro i limiti

Torrente San Giovanni a Limone (grazie al depuratore di Tremosine)

Torrente Toscolano a Toscolano Maderno

Scarico sul lungolago Cesare Battisti, vicino al lido Desenzanino.