Spiagge Lazio: le 12 fortemente inquinate dove non fare il bagno

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Giugno 2015 14:54 | Ultimo aggiornamento: 10 Giugno 2015 14:58
Spiagge Lazio: le 12 dove non fare il bagno

Spiagge Lazio: le 12 dove non fare il bagno

ROMA – Il monitoraggio svolto nel Lazio da “Goletta Verde”, la celebre campagna di Legambiente dedicata al monitoraggio ed all’informazione sullo stato di salute delle coste e delle acque italiane, si evince che nel litorale laziale dodici spiagge sono fortemente inquinate (QUI LA MAPPA).

Località – Punto di prelievo – Provincia (si tratta di dati relativi al 2014):

  • Lido di Tarquinia – Foce Fiume Marta (Viterbo).
  • Santa Severa – Foce canale Lungomare Pyrgi all’altezza di Viale dell’Olimpo (Roma).
  • Marina di Cerveteri – Foce fosso Zambra (Roma).
  • Ladispoli – Foce Rio Vaccina (Roma).
  • Fiumicino – Foce canale dei pescatori (Roma).
  • Ostia – Foce Fiume Tevere (Roma).
  • Torvajanica – Foce canale altezza Via Filadelfia (Roma).
  • Torvajanica – Foce canale altezza Via Siviglia (Roma).
  • Ardea – Foce del fosso Grande (Roma).
  • Lido dei Gigli – Foce fosso Cavallo Morto (Roma).
  • Nettuno – Spiaggia a destra della foce del Fosso Loricina (Roma).
  • Foce Verde – Incrocio tra strada Valmontorio e strada dell’Argine (Latina).