Stella McCartney: “Non lavo i vestiti. Lo sporco si secca e lo spazzolo via”

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 Luglio 2019 8:35 | Ultimo aggiornamento: 10 Luglio 2019 8:37
Stella McCartney: "Non lavo i vestiti. Lo sporco si secca e lo spazzolo via"

Stella McCartney: “Non lavo i vestiti. Lo sporco si secca e lo spazzolo via”

LONDRA – “Non lavate i vestiti”. Parola di Stella McCartney che dell’attenzione all’ambiente ha fatto la sua cifra stilistica. In una lunga intervista al Guardian la celebre stilista ha confessato di non essere una fan della lavatrice che considera un macchinario altamente inquinante.

Lei stessa, dice, lava poco o nulla i capi che indossa per non rovinarli e per rispetto dell’ambiente. “Non cambio reggiseno ogni giorno e non metto gli abiti in lavatrice subito dopo averli indossati”, ha detto.

Sì ma con lo sporco come si fa? Stella McCartney ha quindi svelato il suo segreto appreso da giovanissima, quando lavorava presso i leggendari sarti londinesi di Savile Row. “La regola per un abito su misura è non pulirlo mai. Non lo devi mai toccare. Devi lasciare che lo sporco si secchi e poi lo togli con qualche spazzolata”.

“Sono rimasta lì tre anni – ha poi scherzato – e ho imparato a malapena a cucire una manica, creare vestiti è come fare architettura, è fantastico”. La regola del non lavare però l’ha fatta sua tanto da applicarla in ogni campo della vita: “E’ una regola generale nella vita: se non sei obbligato a pulire nulla, non pulire nulla”. 

Stella McCartney ha quindi spiegato la sua scelta di abolire pelli e pellicce e di prediligere materiali alternativi alla plastica. “Non è che non uso il PVC perché mi sento più creativa, ma perché la sua produzione chimica è cancerogena per chi lo lavora e perché i residui delle fabbriche finiscono nei fiumi inquinandoli”. Lo stesso dicasi per la scelta cruelty-free: “Non penso che il nostro settore lo farebbe se non glielo chiedesse il mercato”. (Fonte: Guardian)