Strage degli animali: un milione di pecore, 850mila maiali, 250mila mucche

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Gennaio 2015 12:04 | Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio 2015 12:04
Strage degli animali: un milione di pecore, 850mila maiali, 250mila mucche

Strage degli animali: un milione di pecore, 850mila maiali, 250mila mucche

ROMA – La strage degli animali: nelle stalle italiane dal 2008 ad oggi sono scomparse un milione di pecore, 850mila maiali e 250mila mucche. E adesso è a rischio la fattoria tradizionale. L’allarme è stato lanciato dalla Coldiretti, che spiega che 130 razze sono ormai vicine all’estinzione.

Di asini romagnoli, per esempio, restano oggi solo 570 esemplari, di capre Girgentane dalle lunga corna a cavatappi 400 animali, di mucche di Pontremoli soltanto 46 capi. Una volta che queste ed altre razze dovessero scomparire, si potrebbe arrivare facilmente all’abbandono di territori marginali del nostro Paese, spiega Alberto Prieri sulla Stampa. Con un impatto anche a livello economico-lavorativo, visto che la zootecnia occupa in Italia 800mila persone, per un valore di 17,3 miliardi di euro (il 35% dell’agricoltura nazionale).

La scomparsa delle fattorie fa aumentare la dipendenza dall’estero che ha già raggiunto livelli alti: l’Italia importa il 42% del latte che consuma, il 40% della carne suina e bovina, il 30% di quella ovicaprina e il 10% della carne di coniglio.