Ambiente

Sud Dakota, oleodotto perde 795 mila litri di petrolio. Obama lo bocciò, Trump lo ha riaperto

Sud-Dakota-maxi-perdita-oleodotto
Sud-Dakota-maxi-perdita-oleodotto

Sud Dakota, oleodotto perde 795 mila litri di petrolio. Obama lo bocciò, Trump lo ha riaperto

WASHINGTON – Una perdita gigantesca, pari a 210 mila galloni di petrolio (circa 795mila litri), si è verificata dall’oleodotto Keystone in South Dakota. Lo ha confermato TransCanada, l’azienda che gestisce la struttura.

L’oleodotto è stato chiuso e i responsabili si sono attivati per risalire alla causa di quanto accaduto. Si tratta della più grande perdita mai registrata nello Stato.

TransCanada ha fatto sapere che l’oleodotto è stato chiuso da Hardisty, nella provincia canadese dell’Alberta, fino a Cushing in Oklahoma e Wood River and Patoka in Illinois. Mentre la parte meridionale della struttura, che arriva fino alla costa del Mississippi, resta aperta.

La perdita si registra soltanto quattro giorni prima del voto previsto da parte delle autorità del Nebraska sull’approvazione o meno del progetto di estensione dell’oleodotto per 275 miglia che dovrebbe attraversare lo Stato.

Si tratta del progetto noto come Keystone XL, già controverso ma recuperato dal presidente Donald Trump dopo che era stato respinto dall’amministrazione Obama, per cui è però necessaria l’approvazione delle autorità statali.

To Top