Tempo di marzo: la costa orientale Usa sepolta dalla neve

Pubblicato il 3 Marzo 2009 7:38 | Ultimo aggiornamento: 3 Marzo 2009 18:17

Violente tempeste di neve si sono abbattute sulla costa orientale degli Stati Uniti e non solo, interessando anche stati del Sud come l’Alabama e la Georgia.

Trenta centimetri di neve hanno indotto il governo federale a ritardare l’apertura dei suoi uffici e a lavorare con personale drasticamente ridotto.

Voli cancellati e traffico dei computer impazzito hanno caratterizzato la giornata, con scuole chiuse dalla Virginia al Maine. Solo a New York City oltre un milione di studenti non hanno potuto andare a scuola. Migliaia di persone sono rimaste senza energia elettrica.

Solo nell’area newyorchese i meteorologi si aspettano domani 42 centimetri di neve.

LG