Tempo: previsioni fino alle 24 di oggi 16 maggio

Pubblicato il 16 maggio 2010 10:32 | Ultimo aggiornamento: 16 maggio 2010 10:32

Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia.

Situazione: l’area depressionaria presente sull’Italia, seppur in movimento verso i Balcani, determina ancora condizioni di instabilità sulle regioni centro-meridionali.

Tempo previsto fino alle 24 di oggi:

– al Nord: sul settore occidentale parzialmente nuvoloso o velato per nubi alte e stratiformi con tendenza ad ulteriore attenuazione delle nubi; rischio di occasionali piovaschi sull’area alpina ed appenninica. Sulle restanti zone cielo generalmente nuvoloso con precipitazioni residue al mattino su Romagna, zona di Trieste e sui rilievi di confine; tendenza a graduale miglioramento dalle ore pomeridiane.

– al Centro e Sardegna: nuvolosità variabile a tratti intensa con rovesci sparsi, localmente a carattere temporalesco; dal pomeriggio tendenza ad attenuazione dei fenomeni e delle nuvolosità.

– al Sud e Sicilia: parzialmente nuvoloso o velato sulla Sicilia nella prima parte della giornata con possibilità di occasionali o deboli piovaschi sul settore settentrionale al mattino; tendenza a schiarite sempre più ampie dal pomeriggio. Sulle regioni tirreniche peninsulari cielo molto nuvoloso o coperto con piogge abbondanti, a prevalente carattere di rovescio o temporale; dal pomeriggio tendenza ad attenuazione dei fenomeni. Sulle restanti regioni nuvolosità variabile a tratti intensa associata a rovesci sparsi, anche temporaleschi, più frequenti su Molise e Puglia settentrionale; in deciso miglioramento nella seconda parte della giornata.

Temperature: massime in aumento al centro-nord e sulla Sardegna e stazionarie al sud e sulla Sicilia; minime generalmente stazionarie.

Venti: da moderati a forti da ovest nord-ovest al sud e sulle due isole maggiori; da deboli a moderati dai quadranti occidentali sulle restanti regioni con rinforzi su Liguria ed area tirrenica.

Mari: molto agitato il Mare di Sardegna ed il Tirreno sud-orientale con moto ondoso in attenuazione su quest’ultimo; agitati i restanti mari centro-meridionali con moto ondoso in attenuazione sul basso Adriatico; molto mosso il Mar Ligure ed il medio Adriatico; mosso l’alto Adriatico con moto ondoso in attenuazione.