Giappone, nuova scossa di terremoto vicino Fukushima: magnitudo 5.8, sentita fino a Tokyo

Pubblicato il 13 Aprile 2011 8:00 | Ultimo aggiornamento: 13 Aprile 2011 8:08

TOKYO – Torna a tremare la terra vicino Fukushima: un forte terremoto di magnitudo preliminare 5,8 è stato registrato nella prefettura della città in cui sorge la centrale nucleare danneggiata dallo tsunami, lungo la fascia costiera Hamadori.

Lo rende noto la Japan Meteorological Agency (Jma), secondo cui l’intensità è stata di 5- su scala di rilevazione nipponica di 7, sufficiente quindi a far tremare i palazzi e la città di Tokyo, distante poco piu’ di 200 km. La Tepco, il gestore dell’impianto nucleare di Fukushima, ha fatto sapere che i tecnici non sono stati allontanati e che le attività sono proseguite come da programma.

Intanto l’aeroporto di Sendai ha riaperto grazie alla risistemazione a tempo di record dei danni del potente tsunami generato dal terremoto dell’11 marzo. Lo scalo del capoluogo della prefettura di Miyagi ha per ora solo voli domestici, ma è un chiaro segnale degli sforzi per un ritorno alla normalità, nel mentre tutta l’area residenziale intorno è irriconoscibile, cancellata dall’onda anomala.

A Sendai, a fine mese, è atteso un altro evento importante: il ripristino della metropolitana.