Scossa di terremoto in India, allarme tsunami alle isole Andamane

Pubblicato il 31 maggio 2010 23:44 | Ultimo aggiornamento: 1 giugno 2010 8:49

Uno scorcio delle isole Andamane, in India

Una forte scossa di terremoto di magnitudo 6,4 sulla scala Richter è stata registrata nell’Oceano Indiano, al largo dell’arcipelago indiano delle isole Andamane, facendo scattare un allerta tsunami nei Paesi dell’area.

Lo ha reso noto l’Istituto geologico americano, precisando che la scossa è avvenuta alle 01,21 della notte (ora locale di lunedì), le 21:51 in Italia di lunedì 31 maggio.

L’epicentro è stato localizzato a 120 chilometri a est di Port Blair e alla profondità di 127,7 chilometri. “Terremoti di questa magnitudo – ha spiegato il centro allerta tsunami – a volte provocano degli tsunami a livello locale, che possono essere distruttivi sulle coste situate nel raggio di centinaia di chilometri dall’epicentro”.

Nell’annunciare il terremoto, sismologi indiani hanno affermato di non attendersi alcuno tsunami rilevante. Le Andamane erano state investite in pieno dal micidiale tsunami del 26 dicembre 2004 che, nell’arcipelago, aveva causato più di 3.000 fra morti e dispersi. La regione è spesso colpita da terremoti generati dall’attrito della placca indiana con quella birmana lungo la fossa delle Andamane.