Terremoto: tsunami generato in Nuova Zelanda

Pubblicato il 6 Luglio 2011 22:20 | Ultimo aggiornamento: 6 Luglio 2011 22:47

ROMA – L’istituto Geofisico americano (Usgs) ha confermato che un’onda anomala “è stata generata” al largo della Nuova Zelanda in seguito alla forte scossa di terremoto verificatasi nel Pacifico.

“Lo tsunami potrebbe essere distruttivo lungo le coste che si affacciano nella zona dell’epicentro”, ha riferito l’Usgs.

Il potente terremoto ha avuto come epicentro l’area del Pacifico al largo delle Isole Kermadec, a nord est dalla Nuova Zelanda.

Le esatte coordinate dell’epicentro del sisma sono di 211 kmad est dell’Isola Raoul (arcipelago delle Kermadec) e unaprofondità di soli 48 chilometri.

L’onda anomala sarebbe in grado di raggiungere East Cape in Nuova Zelanda entro due ore e Auckland entro tre ore.