Thailandia, carri armati in mare per aiutare l’ecosistema

Pubblicato il 10 agosto 2010 14:23 | Ultimo aggiornamento: 10 agosto 2010 18:47

In Thailandia, 25 carri armati, 273 vagoni ferroviari e 198 camion sono stati gettati in mare dalla marina militare per creare 72 barriere sottomarine artificiali.

ll progetto, promosso per proteggere l’ecosistema marino, nasce dopo l’allarme lanciato dai pescatori locali che hanno denunciato l’impoverimento dei mari.

Le barriere, fornendo naturale protezione ai pesci, dovrebbero favorire l’incremento della fauna acquatica. I 25 cingolati T69-2 sono di provenienza cinese e usciti dall’uso militare nel 2004: