Ambiente

Usa: un’orsa uccide un campeggiatore, un’altra spaventa Sarah Palin

Sarah Palin

Una femmina d’orso bruno ha ucciso un campeggiatore accampato nel parco di Yellowstone, in Montana, e ferito altre persone in modo non grave. L’animale è stato catturato dai Ranger e verrà abbattuto. L’aggressione di questi orsi ai visitatori del parco è considerato dagli esperti un evento molto raro. Stavolta, invece, questa orsa ha aggredito i campeggiatori nel sonno, apparentemente senza alcun motivo. La vittima era accampata, da sola, in una tenda a 200 metri di distanza dagli altri turisti.

Anche Sarah Palin ha incontrato una mamma orsa. Per sua fortuna, perà, stavolta, tutto s’è risolto in una grande paura e nient’altro. L’ex candidata vicepresidente degli Stati Uniti ha avuto quest’avventura a lieto fine durante una sua gita in barca sui fiumi dell’Alaska, in compagnia del marito Todd e della figlia Piper.

Bisogna ricordare come nel corso della scorsa campagna elettorale, Palin si defini’ una ”mama grizzlies’, ovvero una mamma orsa, in grado con la sua rabbia di rimettere ordine nella politica di Washington. Alcuni siti hanno ironizzato sull’avventura della Palin, faccia a faccia con una sua ‘simile’. Tenuto conto della sua passione per le armi e la caccia, hanno scritto che stavolta ”all’orsa le e’ andata bene”.

To Top