Usa, Potomac il fiume più a rischio. Sulle sue rive sorge Washington

Pubblicato il 15 Maggio 2012 20:04 | Ultimo aggiornamento: 15 Maggio 2012 20:53

NEW YORK, 15 MAG – Il Potomac è il fiume più a rischio degli Stati Uniti. A rivelarlo è stata l'American Rivers, un'organizzazione che si occupa del controllo ambientale. Secondo l'organizzazione, lo stato di salute del fiume, sulle cui rive sorge la capitale Washington e che attraversa cinque Stati della costa est per un totale di oltre 600 km, deve essere in cima alla lista dei politici per il rischio che corre a causa degli scarichi agricoli, inquinamento e contaminazioni provocate dallo sversamento di materiale farmaceutico. La lista e' stata compilata prendendo in considerazione dieci fiumi che attraversano quindici Stati.

"Quando i membri del Congresso riempiono un bicchiere di acqua o bevono il caffe' la mattina – ha detto Bob Irvin, presidente di 'American Rivers' – devono rendersi conto che quell'acqua viene dal Potomac. E' ora che si stabiliscano connessioni tra i fiumi in salute, l'acqua che beviamo e lo stato della salute pubblica di Washington D.C.".

Secondo l'organizzazione, inoltre, anche se sono stati fatti passi avanti e le acque del fiume non sono piu' pesantemente inquinate, se il Congresso taglia i fondi al programma di protezione delle acque si rischia di tornare indietro. "Gli americani si ammaleranno – continua Irvin – e ne risentiranno anche gli affari. Non possiamo tornare allo stato in cui il Potomac e altri fiumi erano troppo inquinati per essere utilizzati".