Viaggio nella discarica di Malagrotta a Roma, la “bomba” ecologica più grande d’Europa

Pubblicato il 11 Novembre 2010 15:55 | Ultimo aggiornamento: 11 Novembre 2010 15:55

“Se non si inverte la tendenza sulla differenziata, nel giro di pochi mesi Malagrotta sarà la nuova Terzigno. E’ questa la conclusione dell’inchiesta realizzata da ilfattoquotidiano.it sulla discarica di Malagrotta, la “bomba” ecologica più grande d’Europa che si trova alle porte di Roma.

Il Fatto Quotidiano cita il Wwf che da tempo denuncia: “Sono anni che ci dicono che il sito è saturo. Oggi, per la prima volta, ci hanno comunicato dei dirigenti della società che gestisce la discarica che siamo al 90% della capienza. Il modo per uscirne? La differenziata porta a porta”. Ma questo tipo di raccolta dei rifiuti, conclude il sito del giornale diretto da Antonio Padellaro, è un concetto che a Roma sembra lontano ancora anni luce: