Vulcano Stromboli si risveglia, forte esplosione nel cratere meridionale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 ottobre 2017 9:52 | Ultimo aggiornamento: 25 ottobre 2017 9:52
vulcano-stromboli

Le immagini del risveglio dello Stromboli

ROMA – Il vulcano Stromboli ha ‘sussultato’ con una forte esplosione accompagnata dall’emissione di una miscela di gas e magma frammentato (materiale piroclastico), ma poi è tornato ai normali livelli di attività. E’ stato un risveglio breve, avvenuto nel pomeriggio di lunedì 23 ottobre, poco dopo le 14:00.

Come rende noto l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), la sequenza esplosiva è avvenuta nelle bocche del cratere meridionale del vulcano ed è stata registrata dalle telecamere sia nella luce visibile sia dai sensori di temperatura, posti alla quota di 400 metri.

Con il materiale piroclastico è stato emesso un denso pennacchio di cenere, che si è rapidamente disperso nell’atmosfera. “Nelle ore successive – conclude l’Ingv – l’attività è ritornata sui livelli usuali per lo Stromboli“.

 

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other