Al Senato modifica degli statuti di Sardegna-Sicilia-Friuli per riduzione consiglieri

Pubblicato il 18 Aprile 2012 12:12 | Ultimo aggiornamento: 18 Aprile 2012 14:11

ROMA – L'Aula del Senato esamina, in prima lettura, i ddl costituzionali che modificano gli Statuti speciali della Sardegna, Sicilia e Friuli Venezia Giulia. La revisione costituzionale riduce il numero dei componenti dei rispettivi Consigli: per la Sicilia una riduzione da 90 a 70 dei membri dell'Assemblea regionale, per il Friuli-Venezia Giulia un consigliere regionale ogni 25.000 abitanti e per la Sardegna una riduzione dei consiglieri regionali da 80 a 60. Tutto questo per contenere i costi della politica.