Editoria: ‘Il Manifesto’ cambia direzione, arriva Norma Rangeri

Pubblicato il 4 Maggio 2010 20:02 | Ultimo aggiornamento: 5 Maggio 2010 20:54

Il quotidiano ‘il manifesto’ cambia direzione. L’assemblea del giornale ha eletto la nuova direzione politica: Norma Rangeri direttore e Angelo Mastrandrea vicedirettore. All’elezione, svolta a scrutinio segreto, avevano diritto tutti i dipendenti del quotidiano (giornalisti e poligrafici) e i collaboratori fissi.

La partecipazione, spiega una nota, è stata molto alta (103 votanti su 112 aventi diritto). Rangeri-Mastrandrea hanno ricevuto un gradimento di oltre il 62% degli elettori.

Norma Rangeri è al manifesto dal 1974 dove si occupa del movimento femminista, poi passa alla cronaca e in seguito all’ufficio politico. In tempi di Tangentopoli inizia la sua rubrica di critica televisiva “I vespri”. Scrive “Chi l’ha vista. Tutto il peggio della tv da Berlusconi a Prodi e viceversa” (ed. Rizzoli, 2007).

Angelo Mastrandrea, 39 anni, è al manifesto dal 1999. Ha lavorato agli esteri e al sociale. Ha svolto inchieste su numerosi temi (dall’uranio impoverito ai porti nucleari), ed è stato inviato su diversi fronti, dal Kosovo a Londra nei giorni degli attentati terroristici. Si è occupato a lungo di movimenti sociali, dal Genova 2001 ai social forum di Porto Alegre. Ha curato la raccolta di racconti “Italia underground” (Teti ed., 2009).