La fine del mito dell’efficienza

Pubblicato il 5 Marzo 2010 10:51 | Ultimo aggiornamento: 5 Marzo 2010 10:58

Il ridicolo di cui si è coperta la macchina organizzativa del Pdl è forse peggiore degli scandali che hanno coinvolto gli uomini vicini al premier nelle ultime settimane, perché mette in discussione uno dei miti fondativi dell’epopea berlusconiana: quello dell’efficienza. I guai nei quali si è cacciata la maggioranza di centrodestra con la presentazione delle liste, al di là dell’esito “tecnico” che le vicende lombarde e laziali potranno avere nel corso delle prossime ore, rischiano di costituire un grattacapo non di poco conto per Silvio Berlusconi, e non solo per le conseguenze immediate sulla procedura di voto alle prossime elezioni regionali…


Leggi l’articolo originale su: micromega-online