Facebook fa causa a Mark Zuckerberg, l’omonimo

Pubblicato il 20 Dicembre 2011 14:36 | Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre 2011 14:36

Mark Zuckerberg

ROMA – Facebook cita in giudizio Mark Zuckerberg. Ma non si tratta del suo fondatore. Lo Zuckerberg in questione è l’omonimo Rotem  Guez, che ha cambiato il suo nome in quello del celebre genio del social network.

Il cambio di nome è frutto di una strategia di marketing. Guez è infatti il co-fondatore di MarkZuckerbergOfficial.com, una società di social marketing che vende alle aziende gli “i Like”, cioè i “mi piace”, su Facebook, un modo con cui le aziende vedono incrementare il loro successo nel social network e quindi online.

Lo slogan dell’azienda è proprio: “Avete bisogno di 1000 mi piace? Ve li porteremo. Ne volete 5000? Ve li porteremo. Ne volete 10.000? Ve li porteremo”.

Ma proprio per questo il vero Facebook ha fatto causa al falso Zuckerberg, accusandolo di aver violato il contratto di licenza del social network che vieta di vendere brand del sito a terzi. Ma prima di essere denunciato a sua volta, lo stesso Guez aveva denunciato Facebook per aver cancellato il suo profilo, e per questo aveva minacciato gli amministratori di tornare con il nome del fondatore.

E in effetti il 7 dicembre del 2011 Rotem Guez ha ufficialmente preso il nome del celebre Mark Zuckerberg. Per anticipare il clamore della notizia, Guez ha pubblicato la sua nuova carta d’identità e il passaporto sulla pagina Facebook “I’m Mark Zuckerberg” e  sull’account Twitter @iMarkZuckerberg.