Fertilità: gli uomini grassi sono meno fecondi

Pubblicato il 18 Ottobre 2010 13:23 | Ultimo aggiornamento: 18 Ottobre 2010 13:59

Gli uomini grassi sono meno fertili di quelli magri. Una nuova ricerca australiana, presentata alla Conferenza della Fertility Society of Australia ha infatti dimostrato che i chili in eccesso possono causare danni impercettibili allo sperma e pregiudicare una gravidanza sana. E’ stato osservato che le coppie in una clinica di fecondazione in vitro avevano una probabilità del 40% inferiore di procreare se il padre era in sovrappeso.

E una successiva ricerca su topi di laboratorio ha indicato che la causa può risalire ad anomalie genetiche in profondita’ in sperma apparentemente sano. L’autrice dello studio Michelle Lane, direttrice scientifica della clinica di fecondazione Repromed e ricercatrice dell’Università di Adelaide, ha spiegato che la clinica ha registrato il peso degli uomini per circa quattro anni in risposta ad evidenze emergenti, secondo cui il contributo dell’uomo alla fecondità della coppia può essere piu’ complesso dei soli numeri e motilita’ dello sperma che producono.

Lane ha analizzato le nascite vive di circa 300 coppie, in cui entrambi i partner erano relativamente giovani ed il peso della donna era normale, e ha osservato che la gravidanza ha avuto successo per il 41% delle coppie in cui il peso dell’uomo era anche nella fascia normale, ma solo per il 25% quando l’uomo era in sovrappeso od obeso. Per stabilire le possibili cause, Lane e i colleghi hanno alimentato topi di laboratorio con una dieta grassa per 12 settimane e li hanno comparati con quelli alimentati normalmente.

E’ emerso che lo sperma dei topi in sovrappeso soffriva di stress ossidante e di danni al Dna ed aveva meno probabilita’ di fecondare un ovulo. E se lo fecondava, era più probabile che l’embrione crescesse lentamente e avesse dei difetti. ”L’obesità paterna e i suoi effetti sulla fecondità sono un’area studiata molto poco, a paragone con l’obesita’ femminile”, ha osservato.