Giappone: nasce il sindacato delle geisha

Pubblicato il 2 Dicembre 2009 20:16 | Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre 2009 15:22

Le hostess dei bar di Tokyo hanno deciso di formare un sindacato. Lo ha rivelato un sindacalista giapponese, Takeshi Suzuki, spiegando che l’obiettivo delle «geisha moderne» è quello di ottenere degli stipendi e delle condizioni di lavoro migliori.

Quando vengono assunte, queste donne, sono quasi sempre molto giovani e inesperte e quindi più soggette ad eventuali abusi da parte dei datori di lavoro e dei clienti.

«Molti credono che le “dame di compagnia” dei bar conducano una vita da sogno, ma non è così – ha commentato Suzuki – La situazione è addirittura peggiorata con la crisi economica».

E ancora: «I datori di lavoro trattengono dallo stipendio delle ragazze persino i soldi per il parrucchiere e il truccatore».

Proprio come le geisha, queste giovani donne devono intrattenere i clienti nei bar, versare loro da bere, cantare e ballare. A volte, però, i datori di lavoro le obbligano ad effettuare prestazioni extra o magari a seguire i clienti in albergo per guadagnare più soldi.