Google Plus: videochat col telefonino per tutti

Pubblicato il 20 Settembre 2011 18:43 | Ultimo aggiornamento: 20 Settembre 2011 20:52

ROMA, 20 SET – La battaglia tra Google e Facebook continua. A due giorni dalla conferenza degli sviluppatori del social network di Mark Zuckerberg che dovrebbe annunciare il nuovo servizio ‘Music’ e quindi aspirare a diventare una piattaforma d’intrattenimento, Mountain View toglie temporaneamente la scena annunciando non solo l’apertura a tutti di Plus, il social network lanciato a fine giugno a cui fino ad ora si poteva accedere solo per invito, ma anche nuove funzioni tra cui la videochat dal telefonino anziché solo dal pc.

I ‘videoritrovi’, così si chiamano, avranno anche la funzione in ‘diretta’, tipo streaming, che inaugura già da questo mercoledì con Will.i.am, il cantante dei Black Eyed Peas.

Le novità sono state svelate dal colosso del web attraverso un post pubblicato sul suo blog ufficiale. Dunque, a distanza di 12 settimane dal lancio non sono più necessari gli inviti per accedere a Google+.

La fase di ‘field trial’ è servita ”per ascoltare a imparare moltissimo”, per ”apportare miglioramenti” ma ”siamo molto lontani dall’aver concluso il nostro compito” scrive Google sul post.

Il social network resta, dunque, in fase beta, cioè di test, e tutti possono ”visitare google.com/+, partecipare al progetto e connettersi con le persone cui tengono”.

Al momento non ci sono dati ufficiali sugli accessi al social network ma questa mossa dell’apertura al grande pubblico dovrebbe aumentare il numero delle visite che alcuni blog specializzati davano in calo.

Un’altra grande novità per il social network è la possibilità di estendere i ‘videoritrovi’ dal pc al cellulare. La chat video è una delle perle che aveva già contraddistinto Plus al suo lancio (e infatti Facebook era subito dopo corsa ai ripari annunciando una funzione in collaborazione con Skype) ed è molto usata dagli utenti del social network che ora avranno la possibilità di ritrovare la loro cerchia di amici in video, anche sul telefonino.

La funzione ‘videoritrovi’ sul cellulare supporta dispositivi Android 2.3 e superiori con foto e videocamere: l’applicazione è già disponibile sull’Android Market (a breve lo sarà anche per iOS della Apple).

Altro bonus, i ‘videoritrovi’ potranno essere anche in ‘diretta’, dunque paragonabile ad uno ‘streaming’ (una funzione più ‘pubblica’ che ‘one to one’). Una volta ‘in onda’, possono partecipare attivamente fino a nove persone (come nella versione standard), ma chiunque può assistere alla diretta.

Infine, si potranno condividere le foto delle vacanze, disegnare (funzione Sketchpad), lavorare in gruppo su progetti di lavoro (Google Documenti). ”Inizieremo con un numero limitato di utenti abilitati a trasmettere i videoritrovi – spiega Google – ma qualunque utente di Google+ potrà sintonizzarsi”.

E c’è già un mini-evento: il primo videoritrovo in diretta sarà con Will.i.am, il cantante dei Black Eyed Peas, alle 18:00 di mercoledì 21 settembre (le 4:00 ora italiana). Sui ‘Videoritrovi’, poi, Mountain View, incentiva la creatività dei propri utenti chiedendo agli sviluppatori che vogliono realizzare nuove applicazioni e giochi di partecipare grazie alla informazioni che trovano sul blog Google+ Platform. Infine, su Google+ arriva il core business di Mountain View, la ricerca.

“Sono stati in molti a chiedercela e ci siamo impegnati – dice il post ufficiale -. Basta digitare ciò che si vuole cercare nella casella di ricerca e verranno restituiti tutti i risultati pertinenti relativi a persone e post, ma anche a contenuti popolari sul web”. Tutte le novità di Google+ sono su http://googleplusplatform.blogspot.com/.