Il Dna svela la dieta perfetta: consigli nutrizionali e sport ad hoc nei geni

Pubblicato il 13 Ottobre 2009 20:33 | Ultimo aggiornamento: 13 Ottobre 2009 20:33

dietaPer imparare a mangiare e soprattutto a non ingrassare ci si deve affidare totalmente a se stessi, o meglio al proprio Dna. Trovare la dieta perfetta, onde evitare malesseri e i chili di troppo, ora si può grazie al profilo genetico.

Tutte le informazioni che ci servono sono scritte lì. I geni svelano non solo come cibarsi e quali vitamine, proteine o carboidrati incamerare durante la giornata, ma ci spiegano anche qual è lo sport migliore da praticare a seconda delle loro esigenze.

I ricercatori dell’Area Science Park di Trieste hanno messo a punto una nuova soluzione per gli ossessionati della bilancia: la g-diet.

«Quello che noi elaboriamo è il profilo genetico di un individuo poiché è proprio da questo che si ottengono informazioni sul metabolismo e sullo stile di vita di una persona. Una volta ottenuto il profilo, lo rappresentiamo per aree metaboliche e per ogni area metabolica proponiamo gli interventi da fare dal punto di vista nutrizionale e comportamentale. Tutto questo contribuisce a migliorare il benessere individuale», spiega il professor Paolo Gasparini responsabile scientifico di G-Life e primario di genetica all’Ospedale Burlo Garofolo di Trieste.

E l’appuntamento ora è per dicembre: arriveranno due kit per la dieta perfetta, “g-profile” e “g-diet”. Basta usare il tampone per la saliva e spedire il tutto all’istituto G-Life e verrà studiato un programma di nutrizione fatto apposta per le singole esigenze.