Incontinenti ma sessualmente attive, molto attive: il risultato delle ultime cure per i muscoli pelvici

Pubblicato il 8 Ottobre 2010 12:40 | Ultimo aggiornamento: 8 Ottobre 2010 12:40

Le donne curate correttamente contro l’incontinenza urinaria da stress hanno più voglia di fare sesso. A dirlo è uno studio della Società uroginecologica americana.

Sulle conseguenze sessuali dei trattamenti contro la perdita di urina dovuta ad alterazioni dei muscoli del pavimento pelvico si sa poco.

Ma lo studio condotto da Victoria Handa, professoressa di ostetricia e ginecologia della Johns Hopkins School of Medicine di Baltimore, nel Maryland, ha scoperto una relazione tra il trattamento contro l’incontinenza e l’attività sessuale, che verrebbe migliorata e invogliata dalla pratica di esercizi Kegel.

Lo studio di Handa è stato condotto su 445 donne, con un’età media di 50 anni. La gran parte di loro era affetta da incontinenza mista, meno della metà da incontinenza da stress. Nel 42,2 per cento dei casi si trattava di donne in menopausa, e il 63 per cento del totale aveva un’attività sessuale regolare.

Dopo tre mesi, le donne sono state sottoposte ad un test: nella maggior parte dei casi è risultato che le donne che erano state curate con successo dall’incontinenza avevano avuto dei miglioramenti anche nella loro vita sessuale.