Lega Nord. Pm ascoltano l’ex revisore dei conti della “Nazione Emilia”

Pubblicato il 17 Aprile 2012 21:14 | Ultimo aggiornamento: 17 Aprile 2012 21:53

BOLOGNA – L’ex revisore dei conti della ‘Nazione Emilia’ della Lega Nord, Alberto Magaroli, e’ stato sentito oggi come teste dal pm Morena Plazzi che indaga sulla presunta cattiva gestione dei fondi elettorali a Bologna del Carroccio.

Magaroli, ex consigliere della Nazione Emilia e membro della Commissione di verifica dei poteri, espulso nel settembre 2010, non ha voluto rivelare il contenuto della sua audizione, ma, contattato dall’ANSA, ha spiegato di aver confermato quanto detto in una serie di denunce pubbliche nei giorni scorsi e in esposto del 2010.

In particolare, Magaroli aveva puntato il dito sulla vecchia vicenda della settantina di multe prese dal leader del Carroccio emiliano Angelo Alessandri e poi addebitate in parte alla sede ‘regionale’ del partito, appunto la Nazione Emilia che ha sede a Reggio Emilia.

Contravvenzioni prese tra il 2008 e il 2009 per le quali Alessandri ha sempre negato le accuse. Magaroli e’ stato sentito per poco meno di due ore. Il pm Plazzi indaga sull’ipotesi del reato di falso in atto pubblico. L’inchiesta e’ senza indagati.