Scintille Fornero-Passera in Consiglio dei ministri. Poi l’abbraccio

Pubblicato il 17 Aprile 2012 13:23 | Ultimo aggiornamento: 17 Aprile 2012 13:23

Elsa Fornero e Corrado Passera (LaPresse)

ROMA – La frecciata da un suo collega ministro non se l’aspettava: c’è rimasta male, e alla prima occasione utile (il Consiglio dei ministri) , lo ha detto in faccia al diretto interessato. Così, nel Consiglio che ieri ha dato il via libera alla delega fiscale sono state scintille tra il ministro del Lavoro Elsa Fornero  e quello dello Sviluppo Corrado Passera.

Fornero, scrive la Stampa, non ha gradito le critiche di Passera sui toni con cui ha presentato e difeso la riforma del Lavoro. Ad indisporla, in particolare, il passo il cui il ministro dello Sviluppo aveva detto: “Ha sbagliato chi nel governo ha enfatizzato la questione”. Così, scrive sulla Stampa Fabio Martini “la ministra si è rivolta con un certo piglio al collega: «Io accetto le critiche da tutti ma non da altri ministri, che hanno condiviso le scelte fatte»”.

Il tutto, con Mario Monti a fare da paciere, si è comunque concluso con un chiarimento e un abbraccio tra i due litiganti.