All’ospedale Filippo Neri “il disegno del cuore”, tra teatro e medicina

Pubblicato il 4 Luglio 2011 21:21 | Ultimo aggiornamento: 4 Luglio 2011 21:21

Va in scena la cardiochirurgia. Il San Filippo Neri apre il tour de “Il disegno del cuore”

ROMA – Un progetto teatrale di umanizzazione della medicina dal titolo “Il disegno del cuore”: è quello che verrà ospitato dalla Direzione Generale dell’ospedale San Filippo Neri in occasione dei festeggiamenti per il Santo.

Il progetto è stato presentato in Campidoglio lo scorso 31 Marzo, ed inizierà adesso un tour negli ospedali italiani.

Prima tappa di un viaggio che interesserà i maggiori nosocomi della capitale e di tutta Italia, l’ospedale di Monte Mario – centro di eccellenza per la cardiologia e riferimento per migliaia di pazienti di Roma e provincia – accoglierà una performance teatrale scritta e interpretata da Rosalba Panzieri, scrittrice e attrice, prima bambina operata dal professor Marcelletti nell’82, che mette in primo piano il cuore, la medicina e le malattie che lo riguardano, il connubio indissolubile medico-paziente, che supera paure e reticenze per svelare un legame tanto profondo quanto spesso inespresso. Uno spettacolo che vede la partecipazione straordinaria, oltre l’autrice, di un cardiochirurgo che entra in scena a rappresentare sé stesso, il professor Vincenzo Loiaconi.

Partendo dalla potenza retorica del corpo si fa luce sulle ansie generate dalla malattia. E il corpo, sia di chi cura sia di chi è curato, si espleta in linguaggi diversi: duplici vocabolari della stessa patologia narrati da medico e paziente per riconoscersi equivalenti e indispensabili nell’obiettivo della guarigione.

“Ne ‘Il disegno sul cuore’ la terminologia medica trova centralità e sentimento – osserva Domenico Alessio, direttore generale dell’Azienda – e noi siamo felici di dare l’avvio a questo progetto”, il cui obiettivo è la realizzazione di un libro-testimonianza, nato dal confronto con pazienti di diverse strutture e cardiologi e cardiochirurghi di fama internazionale tra cui Antonio Amodeo, Vincenzo Loiaconi, Bruno Marino, Massimo Santini, che sarà lanciato e distribuito in rete nazionale a fine anno.

Interverrà nel dibattitto finale il dottor Felice Pulici, avvocato, ex dirigente della s.s. Lazio.

Il concept del progetto viene espresso anche attraverso il linguaggio fotografico. Nelle immagini di Michela Alessia Marcato, della mostra “A cuore aperto”, è il cuore, protagonista di questo indagare, a guardare ciò che simbolicamente, dei cardiologi e dei cardiochirurghi coinvolti, rappresenta la cura. Le umanità si incontrano sopra la tecnica del momento diagnostico e di quello operatorio.

L’appuntamento è per mercoledì 6 luglio 2011, ore 18.30, al Teatro del padiglione 90 del Santa Maria della Pietà, nella omonima piazza al civico 5.