Twitter controcorrente: "Sciocco oscurare i siti per protesta"

Pubblicato il 18 Gennaio 2012 18:12 | Ultimo aggiornamento: 18 Gennaio 2012 18:15

NEW YORK – ''E' una stupidaggine'': va controcorrente l'amministratore delegato di Twitter, Dick Costolo, mentre Wikipedia, Firefox, Google e i maggiori siti americani si oscurano in segno di protesta contro le leggi anti-pirateria in discussione al Congresso Usa.

Costolo critica il blocco, definendolo sciocco e stupido. ''Trovo assurdo chiudere un business globale in risposta ad una legge nazionale'', ha dichiarato ai media statunitensi. Nonostante anche lui si dica contrario alle leggi anti-pirateria cosi' come attualmente formulate, ha assicurato che non privera' il popolo di Twitter della possibilita' di cinguettare.

''Protesteremo in maniera diversa'', ha spiegato, criticando l'idea dei siti americani di listare a lutto pagine e testi.