Via libera al mais Ogm dal Consiglio di Stato anche senza piani di coesistenza

Pubblicato il 29 Gennaio 2010 12:55 | Ultimo aggiornamento: 29 Gennaio 2010 12:56

Dario Bressanini sul blog Scienza in cucina accessibile dal sito dell’Espresso scrive:

Volevo lasciar passare un po’ di tempo prima di riparlare ancora di OGM ma ho visto che nessuno ancora parla di una notizia importante, per cui ho deciso di farlo io. Il Consiglio di Stato (VI sezione del Consiglio di Stato n. 183 del 19 gennaio 2010 – Pres. Barbagallo, Est. De Nictolis) ha dato il via libera, dando torto al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, alla coltivazione del mais OGM già autorizzato dalla UE.

Riassumendo, se un’azienda agricola chiede al Ministero delle politiche agricole l’autorizzazione alla coltivazione di un ogm già autorizzato dalla UE, come il mais OGM, il Ministero non può prendere come scusa per non concedere l’autorizzazione….

Leggi l’articolo integrale su: Scienza in cucina