Wall Street Journal: prima pagina per Mario Monti

Pubblicato il 11 Novembre 2011 10:05 | Ultimo aggiornamento: 11 Novembre 2011 10:26

ROMA, 11 NOV – Mario Monti, indicato ormai quasi come candidato unico per prendere le redini del governo, occupa oggi la prima pagina del Wall Street Journal Europe. Il quotidiano, che da giorni dedica ampio spazio alle vicende italiane a alle loro ripercussioni sui mercati internazionali, apre proprio con una foto del professore e con un lungo articolo intitolato 'Gli italiani si uniscono intorno a Monti', in cui vengono ripercorsi gli ultimi passi politici delle convulse giornate appena trascorse.

In un dettagliato profilo, il Wsj ricorda quindi le esperienze del professore, partendo dal soprannome di 'Super-Mario' guadagnato come commissario europeo alla Concorrenza. Monti e' definito ''un outsider'' rispetto alla politica italiana, cui sara' affidato l'arduo compito di portare a termine le riforme necessarie a liberare l'economia del Paese.

L'Italia e' peraltro anche oggi al centro dell'attenzione del Financial Times. In un editoriale in quotidiano di Londra avverte pero' Roma e Atene che la guida di manager come Monti e Papademos al governo potrebbe non essere alla lunga sufficiente. Secondo il Ft, in entrambi i Paesi, i governi provvisori devono fissare una ''agenda chiara per le elezioni'', in modo che gli elettori non si sentano bloccati in un processo di grandi sacrifici. ''I due nuovi leader devono anche ammettere che non si potra' raggiungere nulla senza il sostegno popolare e che potrebbero dover lottare per far passare le riforme in parlamento. La risposta sara' allora dare prova di vera leadership. La competenza manageriale – conclude – non bastera'''.