Archivio Vasari sequestrato dai Carabinieri

Pubblicato il 27 Marzo 2010 18:30 | Ultimo aggiornamento: 7 Aprile 2010 18:36

L’Archivio Vasari e’ stato sequestrato dai carabinieri dei Beni culturali su delega della Procura della Repubblica di Roma. A motivare il provvedimento “gravi indizi di reità per tentata truffa aggravata ai danni dello Stato”.

Soddisfatto il ministro Sandro Bondi, secondo cui il sequestro “conferma la fondatezza delle perplessità espresse in più occasioni sull’acquisto”.

“Probabilmente è un tentativo disperato di bloccare la vendita” spiega l’avvocato della famiglia Festari.