Beni culturali: il brand italiano vale 600 miliardi di euro

Pubblicato il 12 Novembre 2010 19:34 | Ultimo aggiornamento: 12 Novembre 2010 20:23

Il patrimonio artistico-culturale fa da traino al sistema Paese; basti pensare che il valore del brand dei monumenti italiani è stimato in oltre 600 miliardi di euro. A pochi giorni dal crollo di Pompei l’importanza economica del patrimonio artistico-culturale viene calcolata dall’Ufficio Studi della Camera di commercio di Monza.

E’ un valore che non riguarda il patrimonio tangibile, ma è legato all’immagine, al brand e alla visibilità e che ricade direttamente sulla competitività del Sistema Paese e quindi, grazie al suo potenziale simbolico, sulla capacità delle imprese italiane nell’export dei prodotti ‘made in Italy’.

Solo per fare qualche esempio a Roma il ‘brand Colosseo’ vale più di 91 miliardi di euro, quello dei Musei Vaticani 90 miliardi di euro, mentre i 10 milioni di lire stimati da Toto’ per la Fontana di Trevi, trasformati in ritorno di immagine, valgono oggi 78 miliardi di euro.