Giuditta e Oloferne, il capolavoro perduto di Caravaggio all’asta per 170 milioni di dollari

di Caterina Galloni
Pubblicato il 3 marzo 2019 7:35 | Ultimo aggiornamento: 3 marzo 2019 8:19
Giuditta e Oloferne caravaggio

Giuditta e Oloferne, il capolavoro perduto di Caravaggio in mostra alla Colnaghi Gallery di Londra

LONDRA – In mostra alla Colnaghi Gallery di Londra un capolavoro perduto di Caravaggio del valore di oltre 170 milioni di dollari. Per circa un secolo il dipinto “Giuditta e Oloferne” è rimasto ignorato, giaceva in una mansarda di Tolosa, Francia, ed è stato ritrovato cinque anni fa.

Una scoperta ancor più sorprendente di quanto inizialmente si ritenesse: il banditore Marc Labarbe ha rivelato che alcuni anni prima che venisse identificato, ha rischiato di essere rubato dai ladri.

Erano entrati nel casale e rubato degli oggetti ma lasciato il dipinto ricoperto ormai di polvere, che giaceva tra vecchi vestiti e stoviglie inutilizzate pensando che non avesse valore.  

Secondo il perito d’arte parigino, Eric Turquin, l’opera “Giuditta e Oloferne” – che andrà all’asta il 27 giugno a Tolosa – è stata dipinta nel 1607; sarebbe la seconda versione dello stesso soggetto dipinto da Caravaggio: la prima la dipinse a Roma intorno al 1600.

Fonte: Daily Mail