La Gran Bretagna perde un quadro Picasso: venduto a reali del Qatar

Pubblicato il 13 Aprile 2013 6:50 | Ultimo aggiornamento: 13 Aprile 2013 7:54
La "Bambina con la colomba" di Picasso

La “Bambina con la colomba” di Picasso

LONDRA – La Gran Bretagna perde uno dei capolavori di Pablo Picasso: il quadro “Bambina con la colomba“. E’ scaduto infatti il divieto di esportazione temporaneo imposto dal governo alla famiglia reale del Qatar che lo aveva comprato per 50 milioni di sterline (circa 60 milioni di euro). E nessuno dei musei britannici è riuscito a trovare i fondi necessari per poterlo acquistare.

Il dipinto, che si trovava nel Paese dal 1924, era di proprietà di una ricca famiglia del Galles che l’anno scorso lo aveva venduto alla casa d’aste Christie’s. Il Qatar è noto per il suo ‘shopping’ in Gran Bretagna, a Londra in particolare dove possiede i grandi magazzini di lusso Harrods, controlla il 20% dell’aeroporto di Heathrow e di recente un fondo di investimento del ricco emirato del Golfo si è aggiudicato per 400 milioni di sterline l’Intercontinental Hotel Park Lane, albergo superlusso che guarda su Hyde Park.

E vengono dal Qatar anche i fondi che hanno permesso la costruzione dello Shard, il grattacielo progettato da Renzo Piano che è già ‘icona’ di Londra. Così la famiglia reggente non si e’ lasciata sfuggire l’occasione di avere un pezzo di storia dell’arte. ”E’ una vergogna e come sempre il problema sono stati i soldi”, ha detto Lord Inglewood, a capo del comitato per salvare il dipinto dall’esportazione. .