Napoli, la performance delle donne nere al mercato ittico

Pubblicato il 16 Febbraio 2010 14:26 | Ultimo aggiornamento: 17 Febbraio 2010 17:09

Quaranta modelle dal corpo dipinto di nero tra statue e busti. È questa l’installazione eccezionale ed unica rappresentazione della durata di tre ore realizzata al mercato ittico di Napoli dall’artista anglo-italiana Vanessa Beecroft.

«VB66»è la sigla sintetica che descrive perfettamente la grande emozione e l’impatto fortissimo sia visivo che mentale che l’istallazione offre. La sigla rappresenta le iniziali dell’artista e il numero progressivo delle sue performance. Al mercato ittico di Napoli Vanessa Beecroft unisce in un’unica performance vista, udito e olfatto ed offre una visione asettica e atemporale dei corpi femminili.

La Beecroft ha scelto le quaranta ragazze direttamente a Napoli: molte sono studentesse ma non mancano anche le giovani attrici e le aspiranti modelle.