Picasso, Donne di Algeri battuto all’asta per 179 milioni dollari: record VIDEO, FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Maggio 2015 6:42 | Ultimo aggiornamento: 13 Maggio 2015 2:14

NEW YORK – Donne di Algeri (versione O), una scena di harem dipinta da Pablo Picasso del 1955, è stato battuto da Christie’s a New York per oltre 179 milioni di dollari (poco più di 160 mln di euro), polverizzando il record mondiale per un quadro battuto all’asta che apparteneva al trittico ‘Tre Studi’ di Lucian Freud venduto per 142,4 milioni di dollari nel 2013, la cifra più alta che sia mai stata pagata per un’opera battuta all’asta. Fino ad oggi.

Solo 35 dipinti, la serata di Christie’s ha superato ogni aspettativa dopo esser stata descritta globalmente come l’asta del secolo. In sala e al telefono collezionisti di tutto il mondo.

Donne di Algeri fu all’inizio di proprietà dell’ormai ex coppia statunitense formata da Victor e Sally Ganz, che comprarono il capolavoro nel 1956 dal gallerista di Picasso Daniel Kahnweiler. Picasso dipinse 15 versioni della tela, e i coniugi Ganz le acquisirono tutte per 212,5mila dollari, sebbene più tardi le rivendettero tutte. La tela fu venduta per l’ultima volta nel 1997 per l’allora eclatante cifra di 32 milioni di dollari. Ma oggi ha battuto ogni record (foto e video LaPresse).