Santa Bibiana, la statua del Bernini col dito staccato: mutilazione dopo il ritorno dal prestito

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 maggio 2018 9:39 | Ultimo aggiornamento: 2 maggio 2018 9:39
Santa Bibiana, la statua del Bernini col dito staccato: mutilazione dopo il ritorno dal prestito

Santa Bibiana, la statua del Bernini col dito staccato: mutilazione dopo il ritorno dal prestito

ROMA – Tornata dal prestito alla Galleria Borghese di Roma, la celebre statua di Santa Bibiana, capolavoro dell’arte barocca del Bernini, ha subito una grave mutilazione: nelle fasi di riposizionamento nella chiesa omonima nel rione Esquilino, accidentalmente è saltato un dito.

Il danno è stato portato all’attenzione dei media da un articolo su Repubblica di Tommaso Montanari. Il prestito dell’opera d’arte si era concluso il 4 febbraio scorso. “La statua è stata richiesta dalla galleria Borghese per una esposizione delle opere di Bernini e noi non abbiamo potuto rifiutare – ha raccontato il vice parroco della chiesa Carlo Marisi – ma quando è tornata non è stata messa subito al suo posto e mentre la posizionavano accidentalmente l’hanno fatta toccare alla parete, così ha perso il dito»

La Santa Bibiana di Gian Lorenzo Bernini, uno dei capolavori del primo Barocco, è stata mutilata. Ha perso un dito della mano destra: una mano che rappresenta, o forse ormai dobbiamo dire rappresentava, uno dei vertici della scultura italiana. Un danno, per intenderci, incomparabilmente più grave di quelli recentemente inflitti a due altre opere berniniane, la Barcaccia di Piazza di Spagna e l’Elefantino della Minerva. (Tommaso Montanari, La Repubblica)