Arte

“Modern Rome” di Turner venduto alla cifra record di 35 milioni di euro

La Roma dipinta da William Turner ha superato ogni previsione alla recente asta londinese di Sotheby’s, arrivando al record di 29,7 milioni di sterline (circa 35 milioni di euro), mai raggiunto da un quadro del pittore romantico inglese.

Ad aggiudicarsi il capolavoro “Modern Rome – Campo Vaccino” i mercanti d’arte londinesi Hazlitt, Gooden & Fox, a nome del J Paul Getty Museum di Los Angeles.

Sei concorrenti hanno fatto schizzare l’offerta per il monumentale dipinto (90,2 cm X 122 cm) ben oltre le stime, superando il precedente record di 20,5 milioni di sterline raggiunto nel 2006 da “Venice”, “Giudecca”, “La Donna della Salute” e “San Giorgio”.

Un’eccezionale e meritatissima performance, secondo Sotheby’s, vista non solo la maturità artistica dell’autore, ma anche le ottime condizioni del quadro e la sua relativa “novità” sul mercato.

Prima d’oggi, infatti, il dipinto realizzato nel 1839 era stato messo in vendita soltanto un’altra volta. E precisamente nel 1878, quando l’allora quinto conte di Rosebery, antenato dell’odierno venditore, lo acquistò da un discendente del collezionista Hugh Munro of Novar, uno degli “sponsor” dello stesso Turner, che aveva viaggiato con il pittore anche in Italia.

Chissà se proprio con lui l’artista si arrampicò sulla collina del Campidoglio per osservare i Fori Imperiali e il Colosseo ritratto, in lontananza, sulla sua tela, insieme all’arco di Settimio Severo, al tempio di Saturno e ai dettagli bucolici e folkloristici che caratterizzavano la Roma di allora: dai pastori con gli animali alle lunghe processioni religiose.

To Top