Uomo Vitruviano di Leonardo, Tar del Veneto respinge il ricorso di Italia Nostra: può partire per la Francia

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 Ottobre 2019 19:07 | Ultimo aggiornamento: 16 Ottobre 2019 19:07
Uomo Vitruviano di Leonardo, Tar del Veneto respinge il ricorso di Italia Nostra: può partire per la Francia

L’Uomo Vitruviano di Leonardo (Foto Ansa)

VENEZIA  –  Dietrofront sull’Uomo Vitruviano di Leonardo da Vinci. Il Tribunale amministrativo del Veneto ha respinto il ricorso di Italia Nostra contro il prestito alla Francia delle opere del genio toscano, tra cui l’Uomo Vitruviano custodito alle Gallerie dell’Accademia che a questo punto sarà esposto al Louvre. Lo ha stabilito la seconda sezione del Tar, depositando l’ordinanza dopo l’odierna camera di consiglio.

Secondo i giudici, che hanno accolto la tesi dell’avvocatura dello Stato, il disegno di Leonardo, “non ha carattere identitario e quindi non è inamovibile”.

Il ricorso di Italia Nostra, scrivono i giudici, “non presenta sufficienti elementi di fondatezza” e il Mibact non è incompetente perché intervenuto “in un momento in cui le attività istruttorie, concernenti l’individuazione dell’opera oggetto del prestito da parte degli organi competenti, si erano già concluse” e il Memorandum tra i ministeri di Italia e Francia “non costituisce di per sé un vincolo per l’azione amministrativa”. Con “precise cautele”, conclude il Tar, il disegno “può partire”. (Fonte: Ansa)