L’Uomo Vitruviano di Leonardo in prestito al Louvre: accordo raggiunto

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 Settembre 2019 14:57 | Ultimo aggiornamento: 24 Settembre 2019 14:57
L'Uomo Vitruviano di Leonardo

L’Uomo Vitruviano di Leonardo (Foto Ansa)

ROMA  –  Via libera dal direttore della Galleria dell’Accademia di Venezia, Giulio Manieri Elia, al prestito per otto settimane dell’Uomo Vitruviano di Leonardo al Louvre per la mostra sul genio di Vinci che si aprirà il 24 ottobre.

Il ministero dei Beni culturali e del turismo, Dario Franceschini, firmerà oggi a Parigi con il suo omologo francese, Franck Riester, il memorandum di partenariato Italia-Francia per il prestito delle opere di Leonardo al Louvre e di quelle di Raffaello alle Scuderie del Quirinale per marzo 2020. 

Dello scambio di opere tra il Louvre e i musei italiani si era parlato già durante il governo Gentiloni, senza che però fosse stato ancora stabilito un accordo. Poi le polemiche scoppiate nei mesi scorsi e la parziale frenata del governo giallo verde avevano frenato il progetto.

Oggi la nuova normativa varata dall’ex ministro Bonisoli stabilisce che sia il direttore del museo a decidere sul prestito, sentito però il parere del segretario generale, del direttore generale Mibac per l’arte e l’archeologia e del direttore generale musei. (Fonti: Ansa, Agi)