Usa. Eredità di Man Ray in vendita: 20 mln per il genio della fotografia

Pubblicato il 12 Maggio 2012 20:18 | Ultimo aggiornamento: 12 Maggio 2012 20:25

NEW YORK – L'eredita' di Man Ray, pioniere della fotografia e artista dell'avanguardia dadaista morto a Parigi oltre tre decenni fa, si trova nel garage di un meccanico di Long Island, a New York, che l'ha messa in vendita per 20 milioni di dollari. Lo riporta il Wall Street Journal, ricostruendo la storia di come le opere sono finite nell'autorimessa di Eric Browner.

Browner e' il fratello dell'ultima moglie di Man Ray, Juliet, a cui ando' l'eredita' dell'artista dopo la sua morte, nel 1976. Juliet a sua volta ha trasmesso il patrimonio ai suoi parenti, titolari dell'officina di Long Island, tra i quali c'e' anche Eric, che controlla il fondo di cui fanno parte le opere, e ora, dietro l'insistenza della sua numerosa famiglia, ha deciso di vendere tutto. L'uomo – che gestisce anche i 15.000 diritti d'autore di Man Ray – ha spiegato che in 16 container ''delle dimensioni di un freezer'', sono conservati circa 4.500 lavori.

La cifra esorbitante tuttavia sta scoraggiando molti dei papabili acquirenti, tra cui figuravano anche il Centro Georges Pompidou di Parigi e lo Smithsonian Museum di Washington, che pero' hanno desistito ritenendo la somma troppo elevata. Ancora interessato alle opere e' invece il Getty Research Institute, nonostante il comitato direttivo del museo non abbia ancora preso in considerazione la cifra, definita addirittura ''folle'' da alcuni esperti.