Quote latte, una vicenda che paghiamo tutti. Dario Di Vico sul Corriere della Sera

Pubblicato il 15 luglio 2010 11:35 | Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2010 11:35

Un uso sbagliato del diritto di veto sul Governo che la Lega si è conquistata a suon di voti. Questa l’opinione del vicedirettore del Corriere della Sera Dario Di Vico a proposito della proroga dei pagamenti sulle multe per le quote latte. Una proroga che rischia di costare cara a tutti gli italiani. BlitzQuotidiano vi propone l’analisi di Di Vico come Articolo del giorno.

La vicenda delle quote latte dimostra, anche a coloro che sono meno attenti alla microfisica degli equilibri politici, come la Lega possieda saldamente la golden share della politica italiana. Nessuno gliel’ha regalata ma il partito capeggiato da Umberto Bossi se l’è conquistata nella competizione elettorale e, successivamente, l’ha legittimata grazie a una condotta in cui ha saputo fondere in maniera originale unità di indirizzo, capacità tattica e retroterra valoriale. Stavolta però il Carroccio sta usando male il potere di veto che si è assicurato e ha ragione invece il ministro Giancarlo Galan che da giorni si sbraccia quasi in perfetta solitudine per richiamare alla coerenza una coalizione di governo che fa finta di non vedere. Forse proprio per evitare di contraddire i proprietari dell’azione d’oro. […]

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other