Scuola. Precari occupano il provveditorato di Catania per protesta

Pubblicato il 7 Settembre 2009 12:10 | Ultimo aggiornamento: 11 Settembre 2009 2:38

scuolaContinua la protesta dei precari della scuola a Catania, dove docenti e personale ata sono al sesto giorno di occupazione dell’Ufficio scolastico provinciale.

Dopo il “No Gelmini Day” di sabato, quando tremila persone hanno sfilato in corteo a Catania, martedì una delegazione di precari sarà a Palermo per partecipare all’incontro tra il presidente della Regione, Raffaele Lombardo, i sindacati e un gruppo di lavoratori. I precari ribadiscono il loro rifiuto dei contratti di disponibilità.

«Facciamo appello al personale della scuola e alla cittadinanza tutta a sostenere la battaglia in difesa della scuola pubblica», scrivono in un documento i precari, che tengono assemblee quotidiane negli uffici occupati.